Templates by BIG Theme

Best bookmaker bet365 register

The Best bookmaker bet365

Antonino Cannavacciuolo e la sua Villa Crespi

By : | 1 Comment | On : novembre 26, 2013 | Category : Lombardia, Recensioni

20131128-162912.jpg
Oggi voglio parlarvi di Antonino Cannavacciuolo che tutti conoscete e della mia bellissima esperienza a Villa crespi.
Nato a Vico Equense (NA) il 16 aprile 1975, Antonino Cannavacciuolo ha conseguito l’Attestato di Cucina presso la locale Scuola Alberghiera nel 1994.

Antono Cannavacciuolo vanta esperienze lavorative nelle cucine di grandi tri-stellati francesi quali l’Auberge dell’Ile di Illerausen e il Buerehiesel di Strasburgo, oltre che nel ristorante del Grand Hotel Quisisana, quando la cucina era “governata” da Gualtiero Marchesi. 

Nel 1999 assume, insieme alla moglie Cinzia Primatesta, la gestione del Ristorante Hotel Villa Crespi,  sul lago d’Orta. Dal 2012 Villa Crespi è Associato Relais & Châteaux.

Nel 2003 Antonino riceve la prima Stella Michelin.

Nel 2006 gli viene conferita la seconda Stella Michelin.

Antonino si occupa quotidianamente della cucina traendo ispirazione anche dal suo percorso di vita.

I suoi piatti sono un po’ la sintesi e l’unione di questo affascinante tragitto: dalla sua patria nel Sud Italia alla moglie Cinzia originaria del Nord. Si destreggia con abilità giocando con i prodotti dell’ originaria…

ANTONINO CANNAVACCIUOLO BEVE FERRARELLE

Fox International Channels Italy e Ferrarelle si uniscono per dare vita a un nuovo progetto di branded entertainment
L’iniziativa vede lo chef Antonino Cannavacciuolo protagonista di un filler trasmesso in concomitanza con il programma che lo vede per la prima volta sullo schermo, Cucine da incubo, produzione di Fox International Channels Italy in onda a partire dal 15 maggio 2013 su FoxLife (canale 114 di Sky).
Ed ora veniamo alla mia esperienza, un giovedi sera ho deciso di recarmi in questa bellissima villa  ..
Mastodontica ed alquanto imbarazzante ma credo che qualunque donna si sentirebbe una principessa all’interno di villa crespi… ecco qua… qualche dettaglio

20131126-215525.jpg

20131126-215546.jpg
Siamo accolti dalla gentilissima Sig.Stefania sempre disponibile e pronta ad accontentare ogni esigenza.
Veniamo accompagnati al tavolo e vediamo una location in stile moresco.
Villa Crespi, costruita nel 1879, è una splendida dimora dominata da un imponente minareto, ispirata dai viaggi di Cristoforo Benigno Crespi, cotoniero di successo che rimase incantato dal fascino di Baghdad.
Durante gli anni ‘30 divenne luogo di soggiorno di poeti, capitani d’industria, principesse e del Re Umberto di Savoia, assiduo frequentatore della villa.
Alla fine degli anni ‘80, dopo essere stata per alcuni anni un centro di spiritualità, la Villa fu trasformata in un esclusivo hotel dove natura, arte e storia si intrecciano per regalare ai suoi Ospiti un soggiorno denso di ricordi indelebili.
Ecco qua qualche foto rubata con discrezione durante la nostra magnifica cena

20131126-220214.jpg
Semplicemente un incanto…
Ci attendono i camerieri molto gentili ed attenti al servizio, discreti ma disponibili, mi viene proposto un aperitivo che io accetto subito….
Ci vengono consegnati i menu, e noi decidiamo di prendere un menu degustazione per assaporare diversi piatti.. ed Ecco qua il nostro menu

20131126-220753.jpg
Nell’attesta ci viene servito un piccolo enteè dello chef ed io rimango a bocca aperta

20131126-221027.jpg

20131126-221042.jpg

ed ora iniziamo con l’antipasto: gamberi alla pizzaiola

20131126-221313.jpg

Tartare di lumache, acqua di polpo, crema all’aglio dolce

20131126-222337.jpg

e questo è il pane fatto da loro.. una delizia infinita!!

20131126-222632.jpg

Passiamo al primo, anzi ai primi…

Plin alla genovese, carne di fassone piemontese,cremoso al parmigiano

20131126-222915.jpg

Linguine di gragnano alle seppioline e crema di pane di segale

20131126-223155.jpg

ed ora il secondo
Maialino allo spiedo, castagne, zucca sott’olio, polpettine di grano saraceno

20131126-223451.jpg
Vi assicuro che gia a questo punto ero sazissima!!!
Gia con gli occhi ero sazia!
Ma la bonta’ e l’abbinamento degli ingredienti era un connubio sopra ogni limite…
Vi dico un piccolo ma grande dettaglio… ci è stato cambiato completamente il tovagliolo all’arrivo del dolce ed ogni volta che ci alzavamo dal tavolo, il cameriere attentissimo,era pronto a ripiegare il tovagliolo ed adagliarlo sul tavolo… e qua si vede la classe e l’eleganza!
Sono dettagli che per me sono fondamentali in un ristorante,la cura del cliente senza essere abbandonato…
Veniamo al dolce, anzi… al pre-dessert ( io adoro il pre-antipasto e il pre-dessert è indispensabile e pagherei oro per avere questo servizio in altri posti… ma… haime’ la Villa Crespi è unica quindi se volete un servizio d’eccellenza, elegante, raffinato lussuoso e da mille e una notte vi consiglio di andarci)
Dicevamo il pre-dessert eccolo:

20131126-224031.jpg
Vi chiedo scusa ma non ricordo il nome.. se non ricordo male semifreddo agli agrumi
ed ora il dessert… una delizia, poi io adoro il cioccolato bianco!!
ecco qua: dessert all’uva

20131126-224202.jpg

Pensate sia finita la cena?? e invece no!
Perche’ Antonino vuole viziare i suoi clienti e si termina con una piccola pasticceria

20131126-224316.jpg
Quante cose squisite… non ricordo i nomi di tutti i dessert ma mi è rimasto impresso un piccolo pasticcino che a primo impatto era salato ma poi masticandolo diventava dolce, con retrogusto di frutti di bosco, insomma un’apoteosi di sapori!

Ora la nostra cena è finita…
Soddisfatta dei piatti.. gusto sapore arte magia eleganza raffinatezza gentilezza.. è tutto questo che trovere alla Villa Crespi… per una cena da sogno…
ecco qualche riconoscimento di merito

20131126-230136.jpg

20131126-230147.jpg

Vi ricordo che Antonino vanta di ben:
2 stelle Michelin
3 forhette del Gambero Rosso (94/100)
3 Cappelli della Guida dell’espresso (18,5/20)

E dulcis infundo la fatidica foto con lui!!! Il Gordon Ramsay italiano!!!!

20131126-230655.jpg

  1. posted by MIMINOMIMINO on 27 novembre 2013

    SLURP SLURP SLURP

Post A Comment