Templates by BIG Theme

Best bookmaker bet365 register

The Best bookmaker bet365

Riso venere alle verdure

By : | 0 Comments | On : settembre 6, 2013 | Category : Primi Piatti

Il riso venere contiene una notevole quantità di silicio, oligoelemento utile nella formazione e nella riparazione del tessuto osseo. Il riso Venere ha un contenuto di ferro quattro volte superiore al riso comune ed il doppio del selenio (che svolge un’importante attività antiossidante, utile per il miglioramento delle difese immunitarie, e per ritardare l’invecchiamento). Ha un alto contenuto di antociani, sostanze vegetali presenti anche nei mirtilli ed in altri vegetali, capaci di catturare i radicali liberi ed evitare l’ossidazione, che conferiscono al riso Venere proprio il suo caratteristico colorito nero.

Il valore energetico del Venere per 100 g di prodotto corrisponde a 377 kcal. Ha il 10 % di proteine(quasi il 2% in più del riso bianco) Il Venere è ricco di vitamine idrosolubili tra cui la B1 (tiamina), la B2 (riboflavina), la PP (niacina) e di microelementi minerali: calcio, selenio, zinco, magnesio e ferro, nonché un elevato quantitativo di antociani. Non contiene glutine ed ha un’elevata digeribilità.

Il riso Venere può essere consumato previa cottura di circa 35 – 40 oppure miscelato con altre varietà di riso bianco come primo piatto o contorno. Macinato e unito a farina di grano si presta ad essere trasformato in pasta o pane o utilizzato in pasticceria, macinato e unito a semolino o farina di mais come polenta aromatica e digeribile, oppure macinato e unito alle patate per preparare gli gnocchi.

Vediamo come ho preparato questo piattinio!

Riso venere ovviamente!
1 pugno a persona calcolate che non si gonfia quindi anche uno e mezzo
Verdure a piacere!
Germogli di bietola rossa come decorazione
E mozzarella di bufala…

Peparazione:
Ho messo a bollire il riso per 30 minuti, l’ho scolato e ho aggiunto tutte le verdure tagliate a dadini precedentemente cotte in acqua e sale e lasciate al dente per mantenere la croccantezza.
Ho impiattato con il coppapasta e come guardizione ho messo la mozzarella tagliata a dadini e i germoglia di bietola con due rametti di erba cipollina!
A me piace molto abbonare sia i sapori che i colori… Anche l’occhio vuole la sua parte!!!! Il piatto si mangia prima con gli occhi!!!

20130906-153147.jpg

Post A Comment